Rischi climatici ed epizoozie, in arrivo la polizza per l’apicoltura

Rischi climatici ed epizoozie, in arrivo la polizza per l’apicoltura
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche per le api ci sarà presto una polizza che tutela gli allevamenti dai rischi connessi ai cambiamenti climatici e alle epizozie. La polizza-tipo non è ancora stata messa a punto, ma c’è un tavolo tecnico che ha iniziato a lavorarci. È tutto previsto dal recente accordo che è stato sottoscritto CI Assicura srl (società di intermediazione assicurativa promossa da Cia-Agricoltori italiani), Unaapi (Unione nazionale associazioni apicoltori italiani), Conapi (Consorzio apicoltori e agricoltori biologici italiani società cooperativa agricola), Coop.Di.Italia (Consorzio di cooperative di difesa) e Società Cattolica di Assicurazione spa

Grazie alla polizza che attualmente è in fase di studio e che si baserà su un programma assicurativo pensato ad hoc per il comparto apistico, verrà offerta la tutela dell’apicoltura per diverse categorie di rischio. Da un lato per i danni provocati da epizoozie, infestazioni e predatori delle api e dalla riduzione della produzione di miele per andamenti stagionali avversi, dall’altro per i rischi tradizionali, prestati a condizioni specifiche per le aziende apistiche (trasporto apiari, danni agli alveari da avvelenamento per fitofarmaci, furto degli apiari, ecc.).

Negli ultimi anni i cambiamenti climatici hanno prodotto un aumento delle avversità con la conseguente riduzione, e a volte cancellazione, di intere produzioni apistiche. Per questo motivo – spiega Cia – è emersa la necessità di individuare anche in campo assicurativo strumenti utili per proteggere il reddito dei produttori.

Presto, dunque, le aziende apistiche hanno a disposizione uno strumento importante di difesa in più – aggiunge Cia – che sarà oggetto di una diffusa campagna di informazione finalizzata a farne conoscere i dettagli e le modalità operative per poterne usufruire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.