Gli ultimi novant’anni dell’agricoltura siciliana in un libro firmato Bacarella

Gli ultimi novant’anni dell’agricoltura siciliana in un libro firmato Bacarella
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Storia moderna dell’agricoltura siciliana: dall’anteguerra a giorni nostri” è il titolo dell’ultima fatica di Antonino Bacarella, ordinario di economia agraria in pensione ormai da qualche anno che è stato testimone e protagonista di numerosi decenni della politica agricola della Regione siciliana.

Nel volume di Bacarella edito dalla Zisa, frutto di un poderoso lavoro svolto con minuziosa e rigorosa documentazione, c’è il racconto di quanto accaduto nell’agricoltura siciliana negli ultimi novant’anni che parte dalla narrazione temporale degli avvenimenti più significativi dell’agricoltura regionale, analizzati nel contesto della evoluzione degli eventi internazionali, europei e nazionali e all’interno della politica e delle istituzioni regionali, e si conclude con il confronto fra i due comparti economicamente più rilevanti dell’agricoltura siciliana: l’agrumicolo e il vitivinicolo.

Il libro verrà presentato a Palermo nella mattinata del prossimo 12 ottobre (inizio ore 10) nella Sala Magna del Rettorato di Piazza Marina nell’ambito di un incontro promosso dal Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Forestali dell’Ateneo palermitano dal titolo “L’evoluzione dell’agricoltura siciliana: il ruolo della ricerca universitaria”.

Bacarella

Il convegno, secondo gli organizzatori, è uno stimolo a vivacizzare la riflessione e il confronto sugli sviluppi del sistema agricolo siciliano. Il futuro prossimo, una volta di più, si presenta denso di sfide impegnative: la transizione agroecologica, la difesa della biodiversità, la ricerca di una maggiore equità nella distribuzione del valore nella filiera agroalimentare; il tutto senza arretrare sul piano dell’eccellenza qualitativa, della sicurezza alimentare, della salubrità e del successo sul mercato internazionale. Un ruolo essenziale dovrà essere svolto dalle Istituzioni e dall’Università, nel supportare le imprese nel superare gli ostacoli e cogliere le nuove opportunità.

In applicazione delle norme anti-Covid sarà possibile ammettere in sala non più di 40 persone pertanto è necessario prenotare cliccando su apposito link. In alternativa alla partecipazione e in presenza possibile la diretta telematica su piattaforma Teams raggiungibile al link: https://tiny.unipa.it/x0mgC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *