Gal Nebrodi Plus, ai nastri di partenza due bandi per due milioni di euro

Gal Nebrodi Plus, ai nastri di partenza due bandi per due milioni di euro
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Saranno presto attivati due nuovi bandi per un totale di due milioni di euro destinati a soggetti pubblici e privati ricadenti nei 42 comuni che fanno parte del Gal Nebrodi Plus.

Il primo dei due bandi è nell’ambito dell’Azione 1.1 del Piano di Azione Locale e più specificatamente l’Operazione 6.4a del Psr. Il bando sarà attivo già dal giorno 30 di marzo per un periodo di 90 giorni. S

Si rivolge a imprenditori agricoli e coadiuvanti familiari. Obiettivo di progetto è il completamento di filiere locali e la valorizzazione delle specificità culturali ed enogastronomiche connesse alle produzioni agricole ed alimentari di qualità, nonché il rafforzamento dell’offerta turistica attraverso strutture di accoglienza e servizi innovativi. Saranno finanziati interventi di agriturismo e diversificazione verso attività extra‐agricole e investimenti nel campo delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni.

L’importo massimo ammissibile per ciascun progetto è di 120 mila euro più Iva, con un contributo a fondo perduto fino a 90 mila euro pari al 75%. Le risorse disponibili ammontano a un milione e centomila euro.

Il secondo Nando si inquadra nell’Azione 3.1 del Piano di Azione Locale ed è riferito all’Operazione 7.6. Non so conoscono ancora le date di apertura chiusura della finestra temporale durante la quale è possibile presentare le domande in quanto il bando è ancora in corso di validazione.

Il bando si rivolge ad Enti locali e amministrazioni, enti pubblici, partenariati pubblico‐privati, Ong e organizzazioni operanti nei settori ambientale, paesaggistico e turistico. Finanzia investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socio-economici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente.

L’importo massimo di investimento ammissibile è di 100 mila euro Iva inclusa se recuperabile, con un’intensità di aiuto pari al 100% dell’investimento ammesso. Nel caso in cui, a seguito dell’investimento, si concretizzi un’attività di tipo economico, l’aiuto sarà erogato in regime di de minimis ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013. Per questa operazione dono disponibili 900 mila euro.

I bandi e tutti i dettagli utili per la partecipazione saranno resi disponibili sui siti del Psr Sicilia e del Gal Nebrodi plus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

C'è stato un errore mentre tentavi di inviare la richiesta. Per favore, riprova

Sicilia Verde Magazine utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con te e per fornire aggiornamenti e marketing