Contrasto al malsecco, dal Psr un mln di euro ai Gal Terre di Aci e Eloro

Contrasto al malsecco, dal Psr un mln di euro ai Gal Terre di Aci e Eloro
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oltre un milione di euro per contrastare il “malsecco” dei limoni in Sicilia, un malattia fungina che sta mettendo in difficoltà il settore della limonicoltura sull’Isola. Sono i fondi del Psr Sicilia che l’assessorato regionale all’Agricoltura ha assegnato a due Gal – Eloro e Terre di Aci – proprio con l’obiettivo di contrastare questa patofitopatia.

«Si tratta di un impegno mantenuto dal governo Musumeci – sottolinea Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e deputata regionale di Attiva Sicilia – sostenuto da due ordini del giorno che il gruppo Attiva Sicilia ha presentato all’Ars a seguito di una audizione proprio per porre l’attenzione su questa problematica. Ringraziamo per questo il governo regionale che ha mostrato sensibilità verso un tema che riguarda molti produttori, soprattutto nella zona ionica della Sicilia che ora, attraverso i Gal Terre di Aci e Eloro, avranno un sostegno per contrastare questa fitopatia».

malsecco

Il malsecco, spiegano gli esperti, è una malattia provocata da un fungo che si insedia nei vasi interni della piante in cui fluisce la linfa dove avvia il processo infettivo causando l’avvizzimento dei rami, provocando perdite di produzione fino alla morte delle piante.

Attraverso i due finanziamenti – rispettivamente 500 mila euro al Gal Terre di Aci e 540 mila a quello Eloro – sarà possibile avviare una serie di iniziative a contrasto della malattia. La Sicilia, con 13.670 ettari, è la regione dove si concentra più del 92% della superficie limonicola italiana, diffusa principalmente negli areali costieri delle province di Siracusa (36%), Catania (23,2%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.